Famiglia: Dalle difficoltà ai problemi

  1. La difficoltà è affrontata in modo non adeguato
  2. Davanti alla persistenza della difficoltà si applica, in misura sempre maggiore, la stessa soluzione anche quando non funziona.

1. La difficoltà è affrontata in modo inadeguato quando:

  • Non si agisce quando si dovrebbe agire: es., se lo nego non esiste.
  • Si agisce quando non si dovrebbe: es., l’aspettativa che crea l’effetto contrario.
  • Si agisce a livello sbagliato: es., con prescrizioni paradossali e doppi legami.

2. Davanti alla persistenza si insiste con la stessa soluzione:

  • Si tratta della nota tentata soluzione che viene reiterata in base alla credenza che “prima o poi funzionerà”.
  • “In realtà le disattenzioni creano maggiori benefici e non il loro contrario” (P. Watzlawick, 1974).

 

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...