Approccio terapeutico

                                             Perchè la terapia?

Didi (2)

Se ognuno è responsabile del proprio comportamento, a che serve allora lavorare con un terapeuta? Un modo di rispondere a questa domanda è nei termini della svalutazione e dei sistemi di riferimento.

    Noi tutti abbiamo un qualche investimento nel cancellare alcuni aspetti della realtà che minaccerebbero il quadro del mondo che abbiamo costruito nell’infanzia. Ogniqualvolta nell’età adulta entro nel copione svaluterò per difendere il mio quadro di riferimento. Se devo risolvere dei problemi e cambiare efficacemente, devo diventare consapevole degli aspetti della realtà che sinora ho svalutato.

   Ma qui viene il problema. Per il fatto stesso che le sto svalutando, queste caratteristiche della realtà sono per me delle “aree grigie”. Può darsi che riesca a individuare e correggere la mia svalutazione attraverso gli sforzi del mio Adulto. L’insieme degli strumenti analitici nell’Analisi Transazionale può aiutarmi molto in questo.

   Tuttavia è probabile che ci siano alcune parti del mio sistema di riferimento che nel Bambino considero particolarmente importanti per la mia sopravvivenza. Sono quellle parti che difenderò con particolare nergia. Lo farò al di fuori della mia consapevolezza mantenendo delle aree grigie in qualsiasi percezione della realtà che potrebbe mettere in crisi queste svalutazioni cruciali. Per cambiare in questi campi ho bisogno di un input da un’altra persona che on abbia le mie stesse aree grigie.

    Gli amici e i familiari probabilmente non sono la fonte migliore per questo input. Le famiglie tipicamente hanno delle aree grigie che tutti i membri sono abituati a condividere. Inoltre è probabile che io scelga i miei amici e il mio coniuge o partner proprio perché hanno delle aree grigie in comune con le mie. Uno degli scopi del lavorare col terapeuta, o di unirsi a un gruppo in terapia, è che questo mi fornisce una fonte di feedback che non è soggetta alle mie stesse aree grigie.

     Se passo a utilizzare questo feedback e comincio ad alterare il mio sistema di riferimento è probabile che nel Bambino cominci a sentirmi spaventato. Per effettuare il cambiamento può darsi che abbia bisogno di sostegno e protezione. Posso trarre anche beneficio da un ulteriore confronto, via via che al di fuori della mia consapevolezza ricorro a tattiche di diversione d’ogni tipo per difendermi dal cambiamento. Troverò più facile effettuare il cambiamento e ottenere che sia permanente se ottengo carezze e incoraggiamento dagli altri. Tutti questi benefici posso ottenerli dal lavorare con un terapeuta o un gruppo.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...