Lutto e Depressione

?????????Il dolore associato alla morte di una persona cara, può essere normale o abnorme. La psicoterapia interpersonale affronta la depressione collegata ad abnormi reazioni di dolore derivanti dall’incapacità di attraversare le varie fasi del normale processo di lutto.

LUTTO-2

Dolore normale

Ci sono molte analogie tra l’esperienza di normale dolore per la morte di una persona cara e la depressione, ma le due condizioni no si equivalgono. Nel lutto normale vi sono sintomi come tristezza, sonno turbato, agitazione e diminuzione della capacità di svolgere i compiti quotidiani. Tali sintomi si risolvono senza bisogno di trattamento in un periodo che va di due ai quattro mesi. La persona in lutto attraversa un processo di distacco graduale dai ricordi che riguardano la persona cara e se prova un dolore normale non richiede, in genere, un trattamento psicoterapeutico (Lindemann, 1944; Siggins, 1966).

Dolore abnorme

dolore abnorme

 

La strategia psicoterapeutica per affrontare il dolore abnorme è che una normale sofferenza inadeguatamente vissuta può portare alla depressione sia come immediata conseguenza della perdita, sia come risposta successiva quando il paziente ricorda la perdita.

Nelle persone depresse vi sono processi di dolore abnorme di due tipi:

  1. Il dolore differito;
  2. Il dolore deformato.

Nel dolore differito, il dolore è posticipato e vissuto molto tempo dopo la perdita. Quando questa sofferenza si presenta, può non essere riconosciuta quale reazione alla perdita che l’ha originata, anche se i sintomi sono quelli della normale sofferenza. Una reazione di dolore differito o irrisolto, può essere precipitata da una perdita più recente e meno importante. In altri casi le reazioni differite si possono presentare quando il paziente raggiunge l’età a cui era morta la persona cara per la quale il processo di lutto era stato debole.

Il dolore deformato si può presentare immediatamente dopo la perdita o anni dopo. Tristezza o disforia possono essere assenti, mentre ci sono sintomi non affettivi. In taluni casi possono essere interpellati diversi medici specialisti prima che si pensi a ricorrere ad uno psicoterapeuta per decifrare la natura di tali reazioni.

Diagnosi delle reazioni di dolore abnorme

ddolore deformato

 

Spesso la depressione ha inizio con la perdita di una persona significativa, ma in alcuni casi può esserci solo una relazione indiretta tra l’attuale depressione e una perdita precedente. Nel passare in rassegna le relazioni interpersonali del paziente è importante procurarsi la storia dei rapporti con le persone significative morte o assenti per altre ragioni.

D.ssa DGhisu

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...